Come generare le chiavi Google reCAPTCHA

Tempo di lettura

4

minuti

parliamo di

Una guida da seguire step by step per aumentare la sicurezza del tuo sito web e diminuire gli attacchi spam

Nel mondo digitale, la sicurezza dei siti web per noi di WAY è una priorità assoluta. Tra le minacce più comuni troviamo lo spam e gli attacchi di bot, che possono danneggiare la reputazione del tuo sito e compromettere i dati dei tuoi utenti. Per contrastare questo fenomeno, Google ha sviluppato reCAPTCHA, un sistema gratuito che aiuta a distinguere gli esseri umani dai robot.

In questo articolo, ti guideremo passo dopo passo nella generazione delle chiavi API di Google reCAPTCHA, che ti permetteranno di integrare questo potente strumento nel tuo sito web e aumentare la sua sicurezza.

Cosa è Google reCaptcha?

ReCaptcha è un sistema di sicurezza utilizzato nei siti web per verificare, tramite un test di Turing, se l’utente che tenta l’accesso a un sito web o effettua una richiesta di informazioni compilando un form è un umano o una macchina.

Il suo scopo principale è quello di proteggere i siti web da spam e abusi, come ad esempio registrazioni fasulle, invio di commenti spam, attacchi di brute force, scraping di contenuti.

Ti sarà certamente capitato, quando compili una richiesta di contatto su un sito web o quando stai per confermare un acquisto online di dover cliccare sulla casella “Non sono un robot” per procedere. Quello è reCaptcha, un servizio gratuito di Google, facile da usare e essenziale per la protezione del tuo sito web.

Se non l’hai ancora installato chiedi al tuo webmaster di implementarlo. Si tratta di un’operazione semplice ma che migliora parecchio l’esperienza di navigazione sul tuo sito. Tu dovrai solo fornirgli due codici (chiavi) per poterlo integrare e di seguito ti spieghiamo come ottenerle.

N.B.: Questa guida fa riferimento alla creazione di una coppia di chiavi reCAPTCHA con il metodo “classico” ma le stesse possono essere generate anche con la versione “ENTERPRISE” disponibile per le aziende e con caratteristiche avanzate, quali il numero di visualizzazioni mensili e l’integrazione di Google Cloud.

Google reCaptcha

Come generare le chiavi Google reCAPTCHA?

Fase 1

Per prima cosa visita la pagina del sito web del servizio reCAPTCHA di Google.

Fase 2

Clicca sul link v3 Admin Console e inserisci il tuo indirizzo email e la password di Google. Se non hai un account Google, puoi crearne uno visitando il sito web google.com.

Fase 3

Dopo aver effettuato l’accesso sarai reindirizzato alla console di amministrazione. Fai clic sul segno più (+) nel menu secondario.

Pertanto se richiesto clicca su “Switch to create a classic key“.

Dopo aver cliccato sul link si aprirà il modulo Registra un nuovo sito, che dovrai compilare con le seguenti informazioni:

  1. Etichetta: inserisci un nome a tua scelta per ricordare il progetto. Non incide in nessun modo sull’implementazione di ReCAPTCHA;
  2. Tipo reCAPTCHA: scegli il tipo di reCAPTCHA che desideri implementare sul tuo sito web. Google reCAPTCHA offre due versioni principali:
    • reCAPTCHA v2: questa versione presenta un semplice test visivo che gli utenti devono completare per dimostrare di essere umani.
    • reCAPTCHA v3: questa versione funziona in modo invisibile per l’utente e analizza il comportamento del visitatore per determinare se è un bot o un essere umano.
      Scegli la versione di reCAPTCHA più adatta alle tue esigenze. Se il tuo sito web è soggetto a frequenti attacchi di spam, reCAPTCHA v2 potrebbe essere la scelta migliore. Se invece preferisci un’esperienza utente più fluida, reCAPTCHA v3 potrebbe essere l’opzione più indicata.
  3. Domini: inserisci il nome del dominio per il quale desideri utilizzare il reCAPTCHA senza il prefisso www, per esempio miosito.com;
  4. Proprietari: come impostazione predefinita il proprietario sarà l’account google che hai usato per accedere. Se desideri aggiungere altri proprietari inserisci i loro indirizzi email;
  5. Accetta i termini di servizio reCAPTCHA: accetta i termini di servizio;
  6. Invia alterazioni ai proprietari: seleziona questa casella di controllo se desideri che i proprietari elencati nel passaggio 4 ricevano avvisi se Google rileva un problema;
  7. Clicca il pulsante INVIA: premi il pulsante per inviare il modulo.

Campi modulo per la creazione delle chiavi reCAPTCHA

Dopo aver cliccato sul pulsante “INVIA” visualizzerai le tue chiavi e potrai copiarle e fornirle al tuo webmaster che provvederà ad inserirle nel tuo sito per proteggerlo da attacchi indesiderati.

Creazione delle chiavi reCAPTCHA

Proteggi il tuo sito web oggi stesso con Google reCAPTCHA. Segui questa guida passo dopo passo per generare le tue chiavi API e integrare reCAPTCHA nel tuo sito web e se hai dubbi o ti serve aiuto per farlo noi siamo qui per questo. Contattaci e metteremo il tuo sito in sicurezza.

Picture of Anna
Anna
Founder di WAY, esperta di grafica, ux e web design
parliamo di

ti è piaciuto il post?

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero interessarti

L'avvento dell'intelligenza artificiale mette a rischio la professione dei SEO specialist? Approfondiamo il tema della SEO ai tempi dell'AI.
Come coinvolgere e intrattenere gli utenti? Puntando alla gamification per il tuo sito o ecommerce con strategie classiche del game design.
Scopri i segreti dei freebie: coinvolgi il tuo pubblico con contenuti gratuiti e aumenta le iscrizioni alla newsletter

Alessandro +39 339 579 29 34
Anna +39 338 677 29 27
[email protected]
[email protected]

©2024 WAY | web agency. Tutti i diritti riservati. WAY s.r.l. Sede legale via di Macchia Saponara, 48 – 00125 Roma

CF/P.IVA 13351091007 | Rea RM – 1440712 | Cap. Soc. 10.000 | Privacy policyCookie policy