fbpx Skip to main content

Il marketing personalizzato è una strategia avanzata che si concentra sull’adattare l’approccio comunicativo e commerciale di un’azienda alle esigenze e ai comportamenti individuali dei/delle clienti. Se ci pensi, non è niente di nuovo. È infatti abbastanza ovvio che un brand, per crescere, debba intercettare i bisogni del suo target. Quello che è cambiato nel tempo è il contesto, dato che sono diventati disponibili sempre più strumenti – spesso gratuiti – per analizzare i dati demografici, le preferenze di acquisto, lo storico delle navigazioni e, in generale, per raccogliere in tempo reale informazioni specifiche provenienti dalle interazioni dell’utente con il brand. Ecco che allora sarebbe un gran peccato se non sfruttassi tutte queste risorse e ti limitassi a lanciare messaggi generici, destinati a un pubblico vasto e indefinito.

marketing personalizzato e buyer persona

Il marketing personalizzato in pillole

Al giorno d’oggi, puoi utilizzare la tecnologia e l’analisi dei dati per sviluppare messaggi pubblicitari e contenuti molto pertinenti, ottenendo un duplice obiettivo:

  • attrarre l’attenzione del tuo pubblico; 
  • costruire con chi ti segue un rapporto duraturo

Questa forma di marketing è efficace soprattutto nel mondo digitale contemporaneo. Siamo circondati da competitor e dobbiamo lavorare duramente per far emergere il nostro brand dalla massa. Quale migliore strada per colpire il cliente, di un’esperienza di acquisto particolarmente efficace e coinvolgente? Sfruttando nel modo giusto gli strumenti e i tool che il web mette a disposizione, potrai anticipare le esigenze dei clienti, proponendo soluzioni e prodotti in linea con i loro desideri attuali e futuri, aumentando così le probabilità di conversione e fidelizzazione. Vediamo insieme alcuni di questi strumenti.

marketing personalizzato e acquisti online

Banner e pop-up: quando il tempismo è tutto

Banner pubblicitari e pop-up possono essere percepiti come invasivi, ma se li utilizzi con intelligenza possono diventare potenti frecce all’arco della tua comunicazione (e del marketing personalizzato). La loro funzione è quella di catturare l’attenzione dell’utente per comunicare promozioni, lanciare prodotti, o reindirizzare il traffico verso pagine specifiche. Se inserisci un banner che annuncia un’offerta speciale al momento giusto o un pop-up che appare con tempismo, puoi portarti a casa l’email di un visitatore in cambio di uno sconto. La chiave è la rilevanza: devi presentare l’offerta adatta, per attrarre l’utente e spingerlo a compiere l’azione che vuoi che si realizzi.

Bundle e upselling: incrementare il valore del carrello

Bundle e upselling sono due parole chiave che possono far svoltare il tuo business e aprire nuovi orizzonti di crescita per il tuo brand. 

Un bundle è un insieme di prodotti o servizi correlati tra loro e offerti come pacchetto, in genere a un prezzo inferiore rispetto all’acquisto separato dei singoli articoli. Ad esempio, potresti creare un bundle abbinando una fotocamera a una borsa e un treppiedi, il tutto in un’unica offerta speciale. La leva sarà quindi data dalla percezione di risparmio e convenienza rispetto all’acquisto singolo. 

L’upselling – letteralmente “vendere qualcosa in più” -, è una tecnica che incoraggia i clienti ad acquistare una versione superiore o aggiuntiva di ciò che hanno già scelto. Se un cliente ha selezionato una stampante base, con l’upselling potresti suggerirgli un modello più avanzato a un prezzo leggermente più elevato. L’obiettivo è dunque invogliarlo a spendere un po’ di più, ma senza sembrare invadente.

Entrambe le strategie si basano sulla psicologia del consumatore e possono essere adattate al singolo cliente. Analizzando infatti il comportamento precedente dell’utente sul sito, riuscirai a costruire delle offerte pertinenti e attrattive. Se utilizzati in modo efficace, bundle e upselling possono trasformare una semplice transazione in un’esperienza di acquisto ricca e soddisfacente, che porta benefici sia a te che al consumatore.

marketing personalizzato e vendite up-sell e cross-sell

L’Intelligenza Artificiale come strumento di marketing personalizzato: l’esempio di Adobe Sensei

Se fino a pochi anni fa l’analisi dei dati e dei comportamenti era piuttosto complessa, oggi per fortuna abbiamo strumenti a portata di click che possono aiutarci. Anche in questo ambito, si sta infatti facendo sentire sempre più forte la spinta dell’intelligenza artificiale, i cui tool sono in grado di raccogliere, analizzare e interpretare in tempo reale enormi quantità di dati comportamentali degli utenti, permettendoti di offrire al tuo target un’esperienza “su misura”.

Un esempio è Adobe Sensei, una piattaforma che integra la potenza della AI e dell’apprendimento automatico per migliorare la conoscenza, ottimizzare l’espressione creativa, accelerare attività e flussi di lavoro e guidare il processo decisionale in tempo reale. 

Adobe Sensei può essere utilizzato in diversi modi:

  1. segmentazione avanzata: la piattaforma può analizzare i comportamenti degli utenti, come le pagine visitate, i prodotti acquistati e i tempi di interazione con il sito. Utilizzando questi dati, potrai identificare segmenti di clienti con comportamenti o preferenze simili. Questo ti permette di creare campagne di marketing mirate che si rivolgono a specifici gruppi con messaggi e offerte su misura;
  2. raccomandazioni personalizzate: sulla base dell’analisi comportamentale, potrai suggerire prodotti o servizi specifici agli utenti, migliorando le raccomandazioni upsell e cross-sell (queste ultime sono suggerimenti di prodotti supplementari, come uno sconto su una custodia per computer offerto a un cliente che acquista un notebook); 
  3. ottimizzazione del contenuto: Sensei può aiutarti a determinare quali immagini, testi o video sono più efficaci per diversi segmenti di utenti. Utilizzando il test A/B automatizzato e l’analisi di conversione, potrai dunque ottimizzare i contenuti per aumentare l’engagement e le vendite;
  4. analisi predittiva: con questo strumento puoi prevedere i comportamenti futuri dei clienti basandoti sui dati storici. In questo modo puoi anticipare le esigenze dei clienti e intervenire proattivamente, ad esempio, inviando un’offerta promozionale giusto prima che l’utente abbia manifestato la necessità di un prodotto;
  5. automazione delle campagne: Sensei può automatizzare il lancio di campagne di marketing basandosi su specifici trigger comportamentali. Se un cliente ha lasciato un prodotto nel carrello senza completare l’acquisto, puoi automaticamente inviargli un promemoria via email con un codice sconto. In questo modo, andrai a diminuire il numero dei carrelli abbandonati, riuscendo a finalizzare anche le vendite che di solito non vanno a buon fine.
marketing personalizzato e analisi dei dati

Conclusione

Il marketing personalizzato non è più un semplice trend, ma una necessità sempre più prioritaria nel dinamico mondo dell’e-commerce, che non puoi più ignorare. In un’era in cui l’utente è bombardato da informazioni, la personalizzazione diventa la chiave per distinguerti e attirare l’attenzione. Banner accattivanti, pop-up strategici, bundle prodotto e raccomandazioni di prodotti correlati sono solo alcune delle strategie che puoi mettere in atto per incrementare le vendite e migliorare l’esperienza d’acquisto dei tuoi clienti.

AI: la tua chiave per il successo online

Vista l’importanza cruciale che l’AI gioca anche nell’ambito del web marketing e visto il continuo fiorire di nuovi tool e strumenti, noi di Way abbiamo pensato di pubblicare una guida chiara e approfondita su come l’intelligenza artificiale può trasformare il tuo e-commerce, automatizzare le attività e migliorare l’esperienza dei tuoi clienti. Iscriviti ora alla newsletter di Way per scaricare gratuitamente l’ebook AI: la tua chiave per il successo online e inizia a sfruttare il potenziale dell’IA per portare il tuo e-commerce al livello successivo.

cover freebie intelligenza artificiale
Iscriviti alla newsletter e ricevi in regalo la guida AI: la tua chiave per il successo online

WebSite Review, il nuovo servizio di Way

Ti chiedi mai se il tuo sito è davvero progettato per trasformare i tuoi utenti in clienti?
Se la navigazione è strutturata in modo corretto per agevolare gli utenti a trovare ciò che cercano?
Se il layout e i contenuti sono così coinvolgenti da invogliare i tuoi visitatori e le tue visitatrici a contattarti o ad acquistare da te?

Il tuo sito è il biglietto da visita della tua attività sul web, uno strumento fondamentale per aumentare le possibilità di interazione con i tuoi clienti e le opportunità di vendita.

Per questo abbiamo deciso di lanciare il servizio di WebSite Review, in cui esploreremo i punti di forza del tuo sito e ti daremo dei suggerimenti su come sfruttarli al meglio. Capiremo inoltre quali sono i tuoi obiettivi e quali interventi puoi effettuare per raggiungerli.