fbpx Skip to main content

Nell’ultimo numero della nostra newsletter (vuoi iscriverti? Clicca qui) abbiamo parlato di una professionista che apprezziamo molto e che seguiamo da tempo. Si tratta di Stefania Brucini, founder di Simple Tiny Shifts®, il metodo che ti aiuta a smettere di procrastinare. 

Nella puntata n.82 del suo podcast, Valorizza il tuo tempo, Stefania ci ha fatto scoprire  Kodawari e Kaizen, due filosofie giapponesi, due approcci alla vita che si sono sviluppati nei secoli nella terra del sol levante. Ci hanno molto appassionato, perché in esse rivediamo molti aspetti del nostro modo di lavorare e per questo vogliamo parlartene nel nostro blog.

Kodawari e Kaizen nel web design: se credi che la filosofia e il web siano due universi lontani anni luce, ti stai sbagliando. Anche se alla base di queste teorie ci sono pensieri e riflessioni nati ben prima dell’avvento del digitale, questo non significa che non possano portare un influsso positivo anche nella contemporaneità del web design.
Vediamo come in questo post.

Kodawari e Kaizen filosofie giapponesi nel web design

Kodawari: la dedizione ossessiva per la perfezione 

La prima parola che vogliamo affrontare è “Kodawari”. Questo termine viene tradotto spesso come “impegno”,“dovere”, ma in realtà è un concetto molto più profondo. Rappresenta una dedizione quasi spirituale verso l’eccellenza, l’ossessione (positiva) verso i dettagli. È letteralmente “orgoglio e gioia per quello che si fa” e si può applicare sia all’ambito personale che quello lavorativo. Il verbo Kodawaru significa invece “essere fedele a dei valori” e in ambito marketing può essere considerato come l’equivalente della mission aziendale.

Kodawari e web design

Come si applicano al web design i principi che stanno dietro al concetto di Kodawari? Noi crediamo che si possano ritrovare nell’impegno costante che mettiamo nel rifinire ogni elemento di un sito. È la cura per ogni pixel, ogni transizione, ogni micro-interazione che lo rendono non solo funzionale, ma anche esteticamente piacevole e intuitivo. Anche l’attenzione all’esperienza utente, che non ci dimentichiamo mai di rimarcare e che abbiamo approfondito nel post Cos’è lo UX design e perché l’esperienza utente conta così tanto in un sito, può rientrare in questo approccio.

Per noi ogni progetto è un percorso, che porta con sé l’unicità e l’individualità del cliente. A livello pratico questa attenzione si riflette:

  • nelle tantissime domande che facciamo all’inizio per raccogliere più informazioni possibile;
  • nell’analisi del target e del mercato;
  • nella preparazione di una struttura del contenuto chiara e organizzata;
  • nel design coerente e funzionale, responsive e accessibile;
  • nella scelta accurata di colori e tipografia;
  • nel contenuto di qualità e nell’ottimizzazione SEO;
  • nella navigazione intuitiva;

Insomma, si tratta di superare il semplice “funziona” per raggiungere un livello superiore, quello che “rende orgogliosi” del lavoro fatto.

Kodawari unicità e dettagli

Un esempio pratico: Kodawari in azione 

Un esemplare perfetto dell’applicazione dei principi di Kodawari nel web design è il sito web di Apple, che riflette la filosofia dell’azienda incentrata sulla qualità e l’eccellenza nel design e sulla funzionalità. Ogni aspetto del sito è studiato per offrire un’esperienza utente impeccabile, dal layout visivamente accattivante alla navigazione intuitiva.

L’attenzione ai dettagli è palpabile in ogni pagina: dalla nitidezza delle immagini dei prodotti all’equilibrio tra spazi bianchi e contenuti, tutto è finalizzato a creare un’atmosfera di eleganza e raffinatezza. Anche le transizioni animate e gli effetti hover sono progettati con cura per guidare l’utente in maniera fluida e gradevole.

Kaizen: innovazione e miglioramento continuo 

Il secondo concetto è legato al termine “Kaizen”, che significa letteralmente “l’atto di migliorare i punti negativi”. Fa dunque riferimento al processo continuo di crescita. È l’impegno ad apportare, ogni giorno, qualche miglioria in tutti gli aspetti della vita, personali o professionali. È molto diverso dall’idea di cambiamento, che potrebbe presupporre una trasformazione più radicale. Il kaizen attiene più direttamente a quei piccoli sforzi quotidiani che una persona (o un’azienda) può fare per cambiare in meglio.

Kaizen nel web design

Kaizen e web design

Traslare questo approccio nel mondo del web design è relativamente semplice e fa riferimento all’aggiornamento costante delle competenze, delle tecnologie e delle strategie. Applicare il Kaizen nel nostro lavoro significa rimanere sempre al passo con le ultime tendenze, aggiornare regolarmente i siti per i nuovi standard di sicurezza e usabilità, e utilizzare i feedback dei clienti per fare miglioramenti continui. Abbiamo approfondito alcuni di questi temi nel post Manutenzione sito web: proteggi e potenzia la tua presenza online.

Ogni progetto che seguiamo produce una sorta di stratificazione, un po’ come i cerchi di un albero che ogni tot di tempo diventano più grandi, contengono il cerchio precedente, ma aggiungono qualcosa in più per farlo crescere. A livello pratico questa attenzione si riflette:

  • nei test di usabilità;
  • nell’ottimizzazione delle prestazioni e della velocità;
  • nell’adeguamento agli standard di sicurezza;
  • negli aggiornamenti e adattamenti costanti. 

Un esempio pratico: Kaizen in azione 

Il miglioramento continuo, espressione del principio Kaizen, può essere ritrovato nel web design di Amazon. La più grande Internet company del mondo ha infatti iniziato come una semplice libreria online, ma attraverso un processo costante di analisi e aggiornamento, ha trasformato la sua interfaccia in un’esperienza di shopping globale intuitiva e personalizzata. Ogni elemento del sito, dalle raccomandazioni personalizzate ai filtri di ricerca, è il risultato di un’analisi meticolosa del comportamento degli utenti e di aggiustamenti progressivi, in grado di anticipare le esigenze e le preferenze dei suoi clienti. Amazon dimostra come l’adozione del Kaizen nel web design non sia solo una questione di estetica o funzionalità, ma un metodo strategico per costruire un rapporto duraturo e significativo con i propri clienti.

Kodawari e Kaizen nel web design: una nuova frontiera?

Kodawari e Kaizen nel web design producono dunque una sinergia potente. Immagina un sito che non solo è costruito con una cura quasi maniacale per ogni dettaglio, ma è anche in continuo aggiornamento e miglioramento. Questo approccio aumenta la soddisfazione e la fedeltà dei tuoi clienti, e fa sì che il tuo sito rimanga sempre competitivo e all’avanguardia.

Kodawari e Kaizen nel web design offrono una prospettiva fresca e profonda su come possiamo affrontare il nostro lavoro nel mondo digitale e non solo. Pensiamo che tutte le persone dovrebbero trovare almeno un ambito della vita in cui applicare queste filosofie, in grado di cambiare davvero la nostra visione.

Sei vuoi confrontarti con noi su queste tematiche, non esitare a contattarci.